Memorie scritte, l’assemblea di condominio può rifiutare di allegarle a verbale

Memorie scritte, l’assemblea di condominio può rifiutare di allegarle a verbale

I condomini possono comunque mettere a verbale ogni dichiarazione, purché sia pertinente

Avv. Giuseppe Nuzzo
06/02/2020

Il fatto . La proprietaria di un appartamento in condominio impugnava il verbale di assemblea condominiale che aveva deliberato sulla nomina dei consiglieri e dell’amministratore, sul bilancio preventivo e relativa ripartizione delle spese.

La condomina contestava la nullità della delibera, in quanto l’assemblea – nonostante specifica richiesta – non aveva inserito nel verbale un documento scritto predisposto dal delegato della stessa condomina, che avrebbe dovuto essere invece parte integrante del verbale stesso.

Contestava inoltre che nel quorum costitutivo e in quello deliberativo risultava attribuita la titolarità di partecipare all’assemblea ad un soggetto che, a suo dire, non era proprietario di alcuna abitazione all’interno del condominio.

Il Tribunale di Roma , con la sentenza n. 2281 del 3 febbraio 2020 , ha rigettato la domanda.

Importanza del verbale . Il verbale dell’assemblea di condominio – si legge nella sentenza -costituisce il documento che ufficialmente dimostra lo svolgimento delle attività prescritte.


Fonte: https://www.condominioweb.com/memorie-scritte-verbale-assemblea.16651

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *